Carbossiterapia

Carbossiterapia

Questa terapia nacque i primi del 1900, presso alcuni centri termali francesi, per trattare le arteriopatie: oggi, questa tecnica si utilizza per combattere cellulite, rughe, smagliature, cicatrici, gonfiori e molto altro ancora, portando degli ottimi risultati. Il trattamento di carbossiterapia come funziona?
Come funziona
Quando si parla di carbossiterapia, si fa riferimento alla somministrazione sottocutanea – tramite piccole iniezioni con ago sottile – di anidride carbonica a scopo terapeutico, per combattere alcuni problemi di salute e inestetismi; inestetismi che colpiscono circa 24 milioni di donne italiane, secondo alcuni studi recenti. “Durante la stagione fredda, si tende ad accumulare grasso corporeo, in parte dovuto alla ridotta attività fisica e in parte alla mancanza di luce e agli ambienti riscaldati, che contribuiscono a rallentare il metabolismo dei grassi
Questo trattamento agisce sul grasso, riattivando il metabolismo cellulare e gli enzimi capaci di sciogliere e riassorbire i grassi ed agisce anche sulla circolazione sanguigna – aumentando la velocità del flusso e l’apertura dei capillari – che ossigena meglio i tessuti e permette un più facile smaltimento di scorie e gonfiori. Infine, la carbossiterapia agisce sulla cute, in quanto l’aumento del flusso sanguigno e l’ossigenazione dei tessuti riescono a migliorare l’aspetto della pelle che va mantenuta luminosa e tonica, eliminando anche le cattive abitudini che la rovinano.
La carbossiterapia è un trattamento innocuo, perché l’anidride carbonica per uso medicale è identica a quella che produciamo normalmente con la respirazione e viene riassorbita in pochi minuti per via ematica, ed eliminata per via respiratoria

Cellulite addio! con le onde d’urto…

Studiate e usate a partire dagli anni Settanta per il trattamento della calcolosi delle vie urinarie, le onde d’urto hanno rivelato potenzialità terapeutiche nella cura di patologie dell’apparato osteo-articolare, in ambito odontostomatologico e, non da ultimo, nella cura di patologie cutanee come le ulcere e la cellulite.
tra le applicazioni in ambito estetico, dunque, oltre al trattamento di cicatrici anelastiche e antiestetiche e delle rughe, c’è anche il trattamento per la cellulite. La cellulite appare, per cause genetiche, solo nelle donne. Il tessuto connettivo della donna è infatti soffice ed elastico, le fibre di collagene sono ordinate in un particolare reticolo per potersi poi estendere durante la gravidanza. A causa di un disturbo che provoca uno sbilanciamento nell’equilibrio tra la produzione dei grassi e il loro consumo, le cellule di grasso (adipociti) si gonfiano e premono verso l’alto il tessuto connettivo provocando così le tipiche depressioni sulla superficie della cute con quell’effetto noto come “pelle a buccia d’arancia”.
Dirigendo la loro energia sulla parte colpita dalla cellulite, in genere glutei e coscia, ma anche su fianchi e sopra le ginocchia, riusciamo a rigenerare i tessuti e, soprattutto, a ripristinare l’architettura del tessuto adiposo sottocutaneo e a migliorare il microcircolo oltre che l’elasticità cutanea».
La loro applicazione ha differenti finalità: permette il rassodamento dei tessuti e migliora il drenaggio dei liquidi. Infatti introducendo le onde acustiche nel corpo, il tessuto connettivo si rilassa, mentre la tonicità dell’epidermide aumenta. La vascolarizzazione del tessuto sottocutaneo aumenta e le cellule adipose si riducono sino a riprendere la loro grandezza naturale».

  ORARI APERTURA

Lunedì- Venerdì7:30 – 20:30
Sabato8:00 – 14:30
DomenicaCHIUSO

06-85305218

06-85305309

DOVE SIAMO

For privacy reasons Google Maps needs your permission to be loaded.
I Accept

Richiedi un Appuntamento

Per qualunque richiesta di informazioni non esitare a contattarci, siamo a disposizione per rispondere a tutte le vostre domande

2017-11-16T16:44:31+00:00

Questo sito utilizza COOKIE e servizi di terze parti,i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer e dei terminali utilizzati dagli utenti, gli indirizzi in notazione URI/URL (Uniform Resource Identifier/Locator) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Impostazioni Accetto

DATI DI NAVIGAZIONE

Tali dati, necessari per la fruizione dei servizi web, vengono anche trattati allo scopo di: ottenere informazioni statistiche sull'uso dei servizi (pagine più visitate, numero di visitatori per fascia oraria o giornaliera, aree geografiche di provenienza, ecc.); controllare il corretto funzionamento dei servizi offerti. I dati di navigazione non persistono per più di sette giorni (salve eventuali necessità di accertamento di reati da parte dell'Autorità giudiziaria).

COOKIE E ALTRI SISTEMI DI TRACCIAMENTO

Non viene fatto uso di cookie per la profilazione degli utenti, né vengono impiegati altri metodi di tracciamento. Viene invece fatto uso di cookie di sessione (non persistenti) in modo strettamente limitato a quanto necessario per la navigazione sicura ed efficiente dei siti. La memorizzazione dei cookie di sessione nei terminali o nei browser è sotto il controllo dell'utente, laddove sui server, al termine delle sessioni HTTP, informazioni relative ai cookie restano registrate nei log dei servizi, con tempi di conservazione comunque non superiori ai sette giorni al pari degli altri dati di navigazione.

COOKIE ANALITICI DI TERZE PARTI

possono essere assimilati ai cookie tecnici soltanto se utilizzati a fini di ottimizzazione del sito dal titolare del sito stesso, per raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito.Quando sono utilizzati come cookie tecnici e quando sono adottate misure di anonimizzazione prescritte dal Garante, i cookie analitici sono necessari per permettere al titolare del sito di migliorare il funzionamento dello stesso e l'esperienza dell'utente sul sito